Contactos
5 Febbraio 2015
Macchinari per tovaglioli di carta e fazzoletti
20 Novembre 2015

Macchine per carta igienica e rotoli asciugatutto – Cucina in carta tissue

 

MACCHINE PER CARTA IGIENICA E ROTOLI ASCIUGATUTTO-CUCINA IN CARTA TISSUE


Per fabbricare carta igienica e rotoli di carta asciugatutto per cucina sono necessarie più macchine che lavorano tra loro coordinate.

Questi macchinari sono:

 
Tubiera
Forma tubi di diametro e lunghezza richiesti a partire da striscie di cartoncino
Svolgitore
Svolge le bobine di carta alla velocità imposta dalla ribobinatrice - gruppo stampa: la carta igienica e gli asciugatutto cucina sono spesso decorati con stampe ad uno o più colori
Goffratore o micro-goffratore (singolo o doppio) o punta/punta o DESL/DERL/NESTED/ecc.
I primi due per carta igienica, il terzo per asciugatutto cucina (tra i veli di carta si interpone una minima quantità di colla) gli altri sia per carta igienica che per asciugatutto cucina. Ulteriori varianti per la goffratura della carta igienica sono il gruppo mollette (o godroni) larghi con disegno decorativo o il gruppo "deco-embossing" o "art-embossing".
Ribobinatrice
Per aumentare la produttività, questo macchinario è normalmente di tipo completamente automatico non-stop (senza fermate o rallentamenti per lo scambio tubo-bastone ribobinato né intervento manuale dell'operaio) ad alte velocità (500 m/min e oltre). Nei mercati ove non è richiesta una produttività spinta all'estremo è ancora possibile incontrare ribobinatrici semiautomatiche start-stop, che arrivano a produrre al massimo 1/3 della carta igienica fabbricata con la più lenta ribobinatrice automatica in circolazione.
Incollatore del lembo finale e del primo velo al tubo
Incollatore
Gruppo mollette (o godroni)
Serie di rotelle di acciaio che, incidendo la carta longitudinalmente per fasce di pochi millimetri, contribuiscono a tenere uniti i veli di carta igienica
Accumulatore bastoni
Un magazzino automatizzato ove si raccolgono i bastoni in uscita dalla ribobinatrice
Ribobinatrice
Per aumentare la produttività, questo macchinario è normalmente di tipo completamente automatico non-stop (senza fermate o rallentamenti per lo scambio tubo-bastone ribobinato né intervento manuale dell'operaio) ad alte velocità (500 m/min e oltre). Nei mercati ove non è richiesta una produttività spinta all'estremo è ancora possibile incontrare ribobinatrici semiautomatiche start-stop, che arrivano a produrre al massimo 1/3 della carta igienica fabbricata con la più lenta ribobinatrice automatica in circolazione.
Troncatrice
I bastoni ribobinati (normalmente lunghi 270 cm circa) vengono ridotti alle normali dimensioni dei rotoli di carta igienica (o asciugatutto cucina) tramite un macchinario con due, tre o quattro canali di introduzione (dove i bastoni vengono depositati dallo scarico del macchinario accumulatore) ove un disco metallico (costantemente tenuto affilato) taglia i rotoli alla misura voluta e, con un dispositivo "scartarifili" , elimina la testa e la coda di ciascun bastone (un paio di centimetri) ove la carta non è quasi mai pareggiata a dovere.
 

In questi ultimi anni l'elettronica applicata alle macchine per carta igienica ed asciugatutto cucina ha permesso di automatizzare molte funzioni che prima comportavano lunghi fermi macchina, tra tutti la variazione della lunghezza degli strappi (quello dell'asciugatutto cucina è logicamente ben più lungo di quello della carta igienica) e variazione della lunghezza di taglio (il rotolo di asciugatutto cucina è alto più del doppio di un rotolo di carta igienica).

I rotoli così ottenuti vengono poi confezionati per mezzo di:

 
 
Impacchettatrici
Normalmente srotolano del film plastico (polietilene o bicomponente) da una bobina e lo avvolgono attorno ai rotoli da impacchettare, opportunamente posizionati.
Le macchine impacchettatrici più recenti, sfruttando pesantemente la componentistica elettronica, sono macchine molto veloci e versatili, in grado di confezionare da 2 a 48 rotoli di carta igienica e da 1 a 16 rotoli di asciugatutto cucina in uno o due strati, ma sono macchinari costosi. Per questa ragione molte aziende di trasformazione della carta tissue in rotoli preferiscono investire ancora in macchine impacchettatrici differenti, ciascuna per differenti pacchetti: una confezionatrice veloce per 4-6 rotoli di carta igienica (o 2 asciugatutto cucina), una per i pacchi da 8-10 rotoli di carta igienica cosiddetti "a sogliola" (due file da 4 o 5 rotoli) ed una impacchettatrice per il pacco-bauletto, a seconda del modello capace di impacchettare 12-18-24-36-40 e più rotoli di carta igienica (o fino a 16 asciugatutto cucina).
Manigliatrice
Sempre più spesso é presente una macchina "manigliatrice" che completa il pacchetto con l'applicazione di maniglia.
Insaccatrice
Queste macchine raggrupano più pacchetti di carta igienica o asciugatutto cucina e formano sacchi di plastica a partire da una bobina di film plastico.
Una linea importante per carta igienica e/o asciugatutto cucina dovrà essere dotata anche di robot pallettizzatore e fascia-pallet.